Salta al contenuto principale

Giro della Carnia ovest

2 giorni in Carnia
Dettagli tecnici
directions_bike Km totali: 113.00
archivescarica spx

Descrizione

1a Tappa Il percorso principia e si conclude presso la Baita Palude Vuarbis a Cavazzo Carnico dalla quale si parte in direzione nord sulla ciclabile che attraversa l’abitato di Cavazzo Carnico e prosegue verso Tolmezzo. Giunti a Tolmezzo si abbandona la ciclabile per attraversare il centro del principale Comune della Carnia proseguendo poi in direzione della frazione Caneva di Tolmezzo che si raggiunge attraversando il ponte sul fiume but (anticamente ponte per il passaggio del treno ridotto), da qui si svolta a sinistra in direzione di Casanova e Terzo che però non vengono raggiunti in quanto dopo la prima galleria effettuiamo una svolta a sinistra in direzione di Fusea- Curiedi. La salita prosegue sino a lambire la cima del monte Diverdalce, quindi inizia il saliscendi che conduce dapprima a Buttea quindi Vinaio e Lauco. Giunti perciò nell’altopiano di Lauco proseguiamo in discesa in direzione di Villa Santina, dopo alcuni tornanti però deviamo a destra verso Avaglio e Trava in direzione Chiassis per poi immetterci nella ciclabile che conduce a Ovaro. Oltrepassato Ovaro proseguiamo verso la Val Pesarina fino a giungere alla Casa del Popolo nella frazione di Pieria (sono circa 48 Km dalla partenza del giro) 2a Tappa La seconda tappa prevede di affrontare la prima lunga salita (poco meno di 20 Km.) in direzione di Sauris di Sopra (altezza max mt 1851) il percorso devia dalla strada principale immettendosi in una strada secondaria panoramica. Oltrepassato il punto più alto della giornata il più della fatica è alle spalle, il percorso prosegue infatti in discesa per i successivi 50 km (un’unica eccezione di poco conto) fino al rientro in baita Palude Vuarbis attraversando in ordine i seguenti paesi: Sauris di Sotto, Ampezzo, Socchieve, Enemonzo, Villa Santina. Oltrepassato Villa Santina si procede su invillino imboccando la ciclabile che su strada ombreggiata vi conduce nuovamente al ponte di Caneva dal quale tramite l’attraversamento del centro di Tolmezzo si torna alla ciclabile verso Cavazzo Carnico rientrando poi al punto di partenza del primo giorno.

Cos'è incluso

CONDIVIDI IL TOUR

Le nostre proposte del periodo

Abbiamo scelto 3 percorsi che puoi affrontare autonomamente in questa stagione. Entro breve pubblicheremo i nostri pacchetti itinerario.
Seguici su facebook per rimanere aggiornato

Anello su Tarcento e Attimis

Percorso ad anello che ha come punto di partenza e di arrivo la stazione di Tarcento. Per raggiungere Attimis ci muoviamo principalmente sulla SR 356, per poi dirigerci a sud, lungo la SP 17.

Da Udine a San Daniele e ritorno

Percorso ad anello che passa per San Daniele del Friuli e ha come punto di partenza e di arrivo la stazione ferroviaria di Udine. Si sfrutta un tratto della Ciclovia Alpe Adria e al ritorno un tratto dell'Itinerario “Colli in Bici”.

Da Cervignano a Grado

Il percorso si svolge quasi interamente lungo la Ciclovia Alpe Adria (FVG 1): si parte dalla stazione ferroviaria di Cervignano del Friuli e si arriva a Grado. Per tornare indietro si segue la strada dell'andata facendo attenzione ai sensi unici.